Time warp: accadimenti importanti

Chiacchere, notizie e maldicenze dai 7 regni. Discussioni in ruolo. Questa cartella è regolamentata dal regolamento delle sessioni "solo", i messaggi inappropriati verranno rimossi.
Regole del forum
Le notizie presenti in questa cartella sono da considerarsi di dominio pubblico.
Avatar utente
stinogoal
Messaggi: 474
Iscritto il: 04/12/2012, 22:47
Contatta:

Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da stinogoal » 18/10/2017, 10:05

Primo giorno del decimo mese del 201 A.L

In molti, da tutta Westeros, recano alle Torri Gemelle per rendere omaggio ai novelli sposi.
Dalle Terre della Tempesta Lady Tya Lannister, madre di Lord Lambert, non da molto liberata dalla prigionia a causa dei ribelli, si presenta assieme al secondogenito Lyonel Baratheon, accompagnato dalla futura sposa Lady Dalina Caron, figlia di Lord Pearse Caron, e dalle figlie Lise e Leha Baratheon. Lord Gowen Baratheon, non ha potuto lasciare Capo Tempesta, poiché alcune famiglie insorte devono ancora essere pacificate e le Terre della Tempesta necessitano del loro Protettore. Anche Lancel, primogenito di Lord Gowen, non è presente: la moglie Jade è in procinto di dare alla luce il primo figlio e Lancel ha deciso di restare con lei.
Dal Nord invece, la famiglia Costance, di Lady Mirhya, è quasi al completo. Il vecchio Lord Severus si reca a Sud dell'Incollatura per presenziare al matrimonio della figlia più giovane, avuta dal primo matrimonio, portando con sé la seconda moglie, Lady Emmha Frost, madre dei figli maschi di Lord Costance, Emil e Benjen, fratellastri di Miryha. Con Loro ci sono anche Anabes, Dysella e Brhina, sorelle maggiori della Lady delle Torri Gemelle, assieme ai relativi mariti e figli.

Dai Fiumi si presentano quasi tutti i Lord. Ovviamente il Protettore presenzia anch’egli al matrimonio, portando con sé anche la nuova moglie. Lord Mallister giunge da Seagard assieme alla sorella Sophie, la moglie Lady Valary e le due figlie più giovani. Lord Darry si presenta in compagnia del fratello Sir Damien portando, come pregevole dono per gli sposi, una coppia di purosangue neri.

Lady Frey è radiosa nell'abito blu notte con ricami bianchi e argento, il giovane Lambert, indossa i simboli di Casa Baratheon e, nonostante la giovane età, si mostra fiero e maestoso. La cerimonia è breve, ma molto sentita, celebrata nella sala grande del Castello dei Guadi da Septon Luis. I presenti non potranno certo dimenticare la magnificenza delle Torri Gemelle agghindate per i festeggiamenti, mentre arazzi con il cervo rampante spiccano al fianco di quelli di casa Frey.

La piccola Nola, figlia del compianto Lord Carol ed erede delle Torri, riceve in occasione delle nozze anche i giuramenti dai vari vassalli, che si inginocchiano davanti alla bambina porgendole la propria spada e così la propria fedeltà.

La coppia riceve moltissimi doni; nessuno dei Lord presenti ha mancato di mostrare il proprio prestigio tramite di essi e, dopo ben cinque giorni di festeggiamenti, la quiete è tornata alle Torri Gemelle.

Avatar utente
stinogoal
Messaggi: 474
Iscritto il: 04/12/2012, 22:47
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da stinogoal » 18/10/2017, 10:05

Decimo e Undicesimo mese dell'anno 201, Approdo del Re

I Festeggiamenti per l'Incoronazione di Re Aerys e della sua consorte, la Regina Aelinor Penrose, hanno rappresentato l'inizio della Giustizia del Re, perché la pace si può ottenere solo dopo aver estirpato la radice stessa della ribellione e quindi del male.
Il nuovo Re ha convocato presso di sé tutti i Lord Protettori perché possano saggiare con i loro stessi occhi qual è la giusta punizione per coloro che minacciano la Corona e la pace di Westeros.
Folle di popolani e nobili si accalcano nelle piazze principali per poter assistere anche solo alle urla dei condannati a morte, l'aria è resa irrespirabile dalle fiamme che si ergono dalla fossa del Drago, fiamme che giorno e notte illuminano le case e i tetti di Approdo del Re, lambendo il cielo.
Ogni giorno banditori annunciano nei pubblici palchi le sorti degli uomini e delle donne catturati dalla Corona, elencandone la sorte.
“Lord Petyr Piper, ex Protettore delle Terre dei Fiumi, è condannato ad essere appeso per il collo finché morte non sopraggiunga, per essersi macchiato del reato di collaborazionismo verso i ribelli e quindi giudicato un Traditore della Corona”.
Con lui vengono giustiziati anche Nastajia Piper, sua figlia ed erede, traditrice ed amante del defunto traditore Lord Otho Bracken, Ser Clement Mooton, marito di Nastajia e il suo complice, Ser Etienne Piper, fratello di Lord Petyr, reo confesso di aver trasportato feccia ribelle, tramite navi destinate alle cortigiane, direttamente dall'Essos. Per quanto riguarda Ser Uliver invece, anch'esso fratello di Lord Petyr, è stato giudicato innocente e quindi scagionato dopo essere stato interrogato dal Drago Cobalto in persona.

Alcune settimane dopo un banditore si presenta nuovamente nella piazza della Fortezza Rossa. Al solo pensiero del sangue che si sta per spargere, la folla va in delirio chiedendo a gran voce la morte dei condannati. Stavolta però non vi è soddisfazione per la loro sete, poiché la condanna è già stata eseguita all'interno della Fortezza Rossa, nella Stanza della Giustizia, chiamata da molti la Stanza Rossa, per il rubineo colore che hanno assunto negli anni pareti e pavimento.
Lord Aaron Peasebury è stato giustiziato assieme ai figli maggiori Gabe e Lancel, quest'ultimo morto in realtà durante le torture confessando la sua infedeltà, senza arrivare al processo. Assieme a loro è stata giustiziata anche Nhora, figlia maggiore del Lord, accusata di aver aiutato i ribelli nella fuga mostrando loro alcuni passaggi segreti. Il fratello di Lord Aaron, Barristar, ha anch'esso esalato l'ultimo respiro, ma dandosi lui stesso la morte nelle segrete del Castello.
La moglie del Lord, Lady Ylona è stata condotta tra le Sorelle del Silenzio, colpevole soltanto di aver sposato un traditore. I figli piccoli sono stati affidati alle cure di Sir Gregory Dondarrion, figlio del Signore di Blackhaven, che, distintosi per le sue doti in battaglia, è stato nominato Reggente di Poddingfield fino all'età adulta dell'erede Camden Peasebury, destinato a sua volta in matrimonio alla figlia di Sir Gregory, l'infante Lady Katniss, così da suggellare l'unione con la casata fedele.
Anche gli Swann non hanno potuto placare la sete della folla, dato che la linea principale della Casata è stata per la maggior parte spazzata via durante la guerra, come fragili foglie al vento, mentre i sopravvissuti hanno scelto la Barriera, come il giovanissimo Walter, figlio del traditore Dawsin. Come nuovo Lord è stato designato Sir Duncan Swann, del ramo cadetto, che con tutta la sua forza e vigore ha guidato un piccolo manipolo di uomini contro l'esercito del cugino traditore, portando alti con sé il coraggio e la lealtà verso la Corona. Il titolo è stato suggellato attraverso il matrimonio con la cugina Alina, unica sopravvissuta del ramo principale.

Alcuni giorni dopo però, finalmente, il sangue torna a scorrere nuovamente per le vie della città: l'intera famiglia Estermont viene condannata all'ascia del boia, lasciando in vita solamente la piccola Lady Dhella, di appena 4 anni, nipote del Lord e promessa in moglie a Sir Connor Fell, fratello del Lord e valoroso combattente, di quasi 15 anni più anziano, come ricompensa per la sua lealtà alla corona e per non far morire il nome degli Estermont, non appena ella sarà in età matura.
Assieme agli uomini e le donne di casa Estermont sul patibolo vengono condotti anche i fratelli di Lord Denzil Kellington, morto durante l’ultima battaglia, Wilas e Thorne, mancante di entrambe le gambe a causa della tortura, e Lady Fhiona accusata di aver dato asilo ad alcuni soldati ribelli feriti. Lady Eliza, la vedova di Lord Kellington, ha accettato di andare in sposa ad un Cavaliere dell’Altopiano, Sir Westbrook, visti i suoi meriti di guerra e l’uccisione del traditore Lord Denzil, esso sarà mentore del giovanissimo erede, Roland Kellington di pochi mesi.
Più fortuna hanno avuto i membri della famiglia Mertyns. Dopo settimane di torture, i sopravvissuti alla guerra di Mistwood sono stati giudicati innocenti e rimandati nelle Terre della Tempesta.

La pioggia batte forte ed incessante su tutta Approdo del Re, ma l’odore di carne bruciata non viene lavato via. I Cavalieri di Westeros, i Piromanti, su ordine Reale sono entrati a Fondo delle Pulci, poiché molti erano i ribelli che si nascondevano in quella marmaglia. Uomini e donne, come anche ragazzi, trovati ad inneggiare al Drago Nero, sono stati portati alla Fortezza e torturati per giorni. Hanno tutti confessato i loro crimini e, dopo esser stati marchiati come traditori, hanno trovato la loro fine tra le fiamme verdi dentro la Fossa del Drago. L’olezzo di ossa e viscere bruciate ha impregnato le mura della città per settimane.
Nascosta tra il fango del Fondo delle Pulci è stata trovata anche Isabel Costayne, nipote del celebre e defunto Caleb; accusata di aver fornicato con soldati ribelli, è stata condotta nuda e scalza per le strade di Approdo del Re fino al Grande Tempio di Baelor per poi esser mandata tra le sorelle del Silenzio per scontare le sue vergogne e ricongiungersi con la Fede.

Per ogni spettacolo però è necessario un gran finale. Non potendo esser presente né Roman Manwoody, ancora latitante in Westeros assieme a Bittersteel, né il comandante Costayne, datosi la morte nelle Terre dei Fiumi, le folle urlanti si sono dovute accontentare di Sir Lorenz Peake, catturato da Lord Mallister, che, assieme a tutti i suoi uomini sopravvissuti alla guerra e alle torture, è stato impiccato nella piazza principale.
Si mormora, tra le vie della capitale, che uno di loro abbia rivelato il nascondiglio di Roman Manwoody e che sia quindi tenuto ancora in vita, fintanto che la verità non sarà appurata.

Anche fuori da Approdo però la Giustizia del Re viene messa in atto.
Centinaia di Pirati catturati nelle Stepstones vengono giustiziati direttamente sulle coste Dorniane dai nobili delle sabbie, dopo esser stati catturati dalla flotta del Principe. Alcuni però sono stati condotti ad Approdo del Re come esempio, appesi per giorni per gli alluci dei piedi in pubblica piazza, hanno terminato la loro inutile vita con la cremagliera. Tra di essi vi sono anche alcuni uomini della ciurma del fu capitano Charles Vane.

Avatar utente
stinogoal
Messaggi: 474
Iscritto il: 04/12/2012, 22:47
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da stinogoal » 18/10/2017, 10:06

“A tutti i lord delle Terre dei Fiumi,
da questo momento Stoney Sept e Tumbler’s Fall non sono più sotto la legge dei Lord; da questo momento Stoney Sept e Tumbler’s Fall sono esclusivamente sotto la Legge dei Sette; da questo momento Stoney Sept e Tumbler’s Fall si dichiarano territori indipendenti: unico nostro sovrano è Sua Sacralità l’Alto Septon, sotto la guida della Legge dei Sette.”


Con questo comunicato di poche righe, la popolazione di Stoney Sept e Tumbler’s Fall dichiarava la costituzione di uno Stato governato da un consiglio di Anziani, guidati dalla legge dei Sette.
Sebbene fosse stato dichiarato l’Alto Septon come unico sovrano riconosciuto, di fatto le sue ingiunzioni sono state puntualmente ignorate, tacciate di sprezzo perché ormai “anche l’alto septon ha dimostrato di essere asservito ai Lord”.
Il seme piantato da septon Abram aveva dato molti frutti, fin troppo abbondanti, forse al di fuori delle sue previsioni più rosee. Il massacro di Stoney Sept, e la notizia che Waltyr Mallister era uscito dal processo quasi da vincitore, avevano infiammato gli animi dei pii contadini della terra sacra.
Il borgomastro Jorgen, del quale si disse che fosse un fantoccio di septon Abram, fu il primo a recarsi a Stoney Sept dopo il massacro, per prendere le redini della situazione e si può senz’altro affermare che è stato il principale artefice dell’indipendenza.
Tuttavia, com’era prevedibile, non passò molto tempo che lo stesso Alto Septon perse la speranza di riportare quelle pecorelle smarrite nel recinto del pastore e a quel punto Re Aerys decise di intervenire, togliendo l’Alto Septon dall’imbarazzo di dover scegliere se supportare l’ordine costituito o lasciarsi affascinare dal ritorno del Credo militante: Re Aerys inviò i suoi piromanti, così come aveva fatto con Raven’s Beak, senza nemmeno interpellare lord Blackwood. Poi, con sufficienza, riconsegnava nelle mani del Credo la distesa bruciata e sterile che un tempo era Stoney Sept, risparmiando solo l’Antico Sept. Di Tumbler’s Fall, invece, non è rimasta in piedi nemmeno una pietra.

virginia_demi
Messaggi: 425
Iscritto il: 24/11/2014, 19:44
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da virginia_demi » 24/10/2017, 20:46

Ultimo mese dell’Anno 201.
Da più parti si vocifera del sorgere di un nuovo Morbo che affligge Westeros:
Approdo del Re, Capo Tempesta, Vecchia città e Lannisport sembrano piegate da un male incurabile che uccide parte della popolazione ed infiacchisce chi ne sopravvive. I primi a farne spese sono i popolani delle grandi città o nei luoghi più toccati dalle guerre.
Presso Approdo del re le madri gettano i figli in preda alle vampate nelle fontane, nel tentativo di lenire un fuoco dentro il corpo dei loro piccoli, impossibile da spegnere. Le stesse fontane si son macchiate del sangue dei malati, rimescolando acqua rossastra per giorni interi e dando a più di un popolano l’idea di una maledizione incombente.
Da più parti infatti le persone iniziano a notare strane coincidenze, tra il passaggio di Lord Bloodraven e lo scoppiare di una epidemia.
Più di una persona ad Approdo del Re pensa che Bloodraven stesso sia la causa dell’attuale situazione. Qualcuno dice anche di averlo visto lavarsi in una fontana in cui ristagnava il sangue di un bambino morto qualche ora prima a causa del morbo senza subire conseguenze, altri dicono addirittura che sia suo uso detergersi il corpo tutte le settimane con sangue umano misto a latte di capra.
Se vogliamo invece notizie più precise per quello che riguarda i sintomi della malattia, abbiamo lo studio del Maestro Python di Vecchia Città.


“Non ho potuto fare a meno di esaminare il seguente malanno.
I soggetti esaminati presentavano i medesimi sintomi.
Il primo sintomo esaminato era il sudore:
I soggetti dicevano di sudare freddo, esami più approfonditi delineavano una maggiore percezione del dolore.
Il secondo sintomo esaminato era la febbre:
I soggetti avevano un innalzamento della temperatura, spossatezza, mal di testa e battiti del cuore accelerati, la percezione del dolore aumentava ancora.
Il terzo sintomo esaminato era l’eruzione cutanea:
La pelle del soggetto si riempiva di pustole intorno al 7° giorno dalla prima comparsa dei sintomi, l’aumento di percezione del dolore in questo caso aveva ormai raggiunto l’apice.
Il quarto sintomo esaminato era lo spurgo:
Dopo un paio di giorni le pustole iniziavano a spurgare sangue e liquido giallo verdastro, il soggetto iniziava a non rispondere al dolore.
Il quinto sintomo esaminato erano degli agglomerati scuri su braccia e gambe, come se il sangue dentro il corpo fosse raffermo e stantio.
Lungo tutto il corpo si accumulava il sangue del soggetto, alcuni morivano in questa fase, altri sopravvivevano fino alla successiva, i pazienti non rispondevano alla terapia del dolore.
Il sesto sintomo esaminato era la cancrena:
Le dita, il naso e i lobi assumevano una colorazione bluastra e si staccavano dai corpi, molti altri morivano a questo punto della malattia, il dolore che provavano in questi momenti sollecitati dal pungolo risulta irrilevante.
Il settimo sintomo era la crisi:
Al giorno 14° dai primi sintomi, il soggetto spesso perde la sua battaglia.
La morte sopraggiunge in ululati strazianti e dolori lancinanti, al punto che il soggetto fletteva spesso la sua schiena dal dolore.
Chi sopravvive a questa fase non è che meno del 10% dei soggetti esaminati.


Sui morbi
Capitolo 10.
Maestro Python

virginia_demi
Messaggi: 425
Iscritto il: 24/11/2014, 19:44
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da virginia_demi » 24/10/2017, 20:47

Giorno ottavo del Primo mese del 202.
A Seagard una tomba è stata aperta, ne fornisce il triste annuncio Lord Jamie Mallister.
La tomba risulta scoperchiata ed un corpo riverso sul terreno, sembra che non sia stato toccato nulla del suo corredo funebre. Il corpo era già in iniziale stato di putrefazione quindi facilmente riconoscibile.
La faccia del giovane Waltyr Mallister è stata staccata di netto dal teschio del suo martoriato corpo; resta un mistero l’utilizzo del brandello di carne in putrefazione sottratto, ma l’ennesimo duro colpo alla memoria del fresco lutto ha fatto tremare tutta la casata dei Fiumi.
Lo stesso Lord Jamie Mallister, ha offerto una ricompensa di 200 dragoni a chi gli porterà il responsabile dell’atto, vivo o morto che sia.
Nessuna ulteriore informazione proviene dalla famiglia che si è chiusa nel dolore e nell’angoscia per la profanazione delle loro tombe

virginia_demi
Messaggi: 425
Iscritto il: 24/11/2014, 19:44
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da virginia_demi » 24/10/2017, 20:48

La Lettera Scarlatta all'attenzione di tutte le genti di Westeros

Per le vie di diverse città gli strilloni locali inneggiano al nuovo editto del Re urlando a squarciagola le seguenti parole:
“Attenzione! Attenzione!
Proclama Reale!
Il Re dichiara che chiunque porti marchiata sul corpo la prima lettera della parola inetto, una I marchiata a fuoco, come tale debba essere trattato.
Il Re afferma che i portatori di tale simbolo sono persone incapaci, prive di qualsivoglia abilità e immeritevoli di rispetto alcuno.


Per la corona, e chi ella serve, la parola di tali persone non va presa in alcuna considerazione, e la loro uccisione eventuale non comporta danno di alcun genere o tipo.”
In mezzo alle folle di molte città la reazione risulta la medesima, le persone iniziano a guardarsi con fare sospetto e a cercare nell’altruo il marchio abbietto.

virginia_demi
Messaggi: 425
Iscritto il: 24/11/2014, 19:44
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da virginia_demi » 30/10/2017, 14:18

Il Guardiano

Primo giorno del quinto mese
Tutti si aspettavano che qualcosa sarebbe successo a Raven’s Beak, ma nessuno si aspettava la Corporazione dei Costruttori all’opera. I pochi che passavano da quelle terre riportavano di grandi lavori in atto, sembra che delle costruzioni vengano edificate come a formare un cerchio attorno alle rovine ancora fumanti della città. Man mano che il tempo passa è sempre più chiaro cosa siano questi edifici. Torri di avvistamento, nel numero di nove, più una torre molto più grande che il popolino ha già iniziato a rinominare la Torre di Raven’s Beak. Ai piedi di questa sorge un piccolo insediamento, composto da una caserma, delle stalle e da un edificio che sembra essere un’abitazione per qualcuno di importante.
Il primo giorno del quinto mese la costruzione della Torre e di tutto il complesso ha termine.
Viene annunciata una cerimonia alla quale, per ordine del Lord Protettore, tutti i nobili delle terre dei fiumi devono partecipare, nessuno escluso. Un palco viene allestito di fronte all’ingresso della Torre, che è inglobato in un bassorilievo di un albero diga e presenta una targa alla sua sommità. Sul palco, lord Blackwood sta discutendo con un gruppo di nobili, tra cui spicca vistosamente la figura di sir Leon Costayne. Il Protettore delle Terre dei Fiumi si rivolge poi alla folla, chiedendo il silenzio generale, cosa che viene eseguita molto celermente, visto lo sguardo di Roger, che non permette repliche, ed il nutrito manipolo di guardie con lo stemma di casata Blackwood presenti.

Lord e lady, popolazione tutta. Oggi finalmente diamo il via ad una nuova era, quella della Giustizia! Fino ad ora in questo luogo hanno regnato la sedizione e il tradimento, ma da adesso vigerà l’ordine! Come tutti ben vedete, per assicurarmi che le rovine di questo covo di traditori rimangano tali per il resto dei tempi, ho fatto erigere questo complesso di torri, magistralmente realizzato dalla Corporazione dei Costruttori! Voglio ringraziare” - dice, indicando una donna e l’uomo che le sta dietro, entrambi presenti sul palco - “chi ha progettato tutto questo.

Ser Costayne, avete detto di essere diverso dal vostro fratello, e che siete venuto in queste terre per riscattare l’onore della vostra famiglia.Voi non mi piacete Costayne, non ho problemi ad ammetterlo di fronte a tutti, ma voglio darvi una possibilità: per questo, di fronte a tutte le Terre dei Fiumi, vi nomino ufficialmente Guardiano di Raven’s Beak. Sapete certamente quali sono i vostri compiti, e quale sarà la vostra punizione se non rispetterete i vostri ordini. Non sono assolutamente incline a perdonare alcun errore. Non in queste terre. Spero vi rendiate conto che su di voi pende la responsabilità di un territorio che è stato epurato dai Piromanti, per ordine della Corona stessa. Traetene le dovute conseguenze. Personalmente, vi riterrò responsabile di ogni trasgressione commessa su questo territorio: se non agirete, ne subirete le conseguenze! Ma adesso festeggiamo, celebriamo il nuovo Guardiano di Raven’s Beak!”



La folla acclama ser Costayne, ma non sembra essere esattamente esaltata, specie il popolino. Qualcuno osa addirittura fischiarlo e il nome guardiano di porci più d'una volta viene bisbigliato, ma subito messo a tacere dalle persone vicine, che guardano con occhi spaventati in direzione di Lord Blackwood. Si bisbiglia anche che il progetto sia stato completamente realizzato dalla donna, pare si chiami Arya, e che il Blackwood non abbia volutamente fatto il suo nome durante la cerimonia perché quello che ha non sarebbe un ruolo adatto a lei.
La cerimonia si conclude in maniere tranquilla, con un banchetto in onore del nuovo Guardiano offerto dal Protettore. I tavoli, posti di fronte alla Torre, vengo rapidamente occupati dalle personalità di spicco. Il seggio di ser Costayne, al posto d'onore accanto a lord Blackwood, sembra essere volutamente rivolto in direzione delle macerie. La festa si conclude in un clima surreale di canti e cori alimentati dal vino, mentre tutto attorno a regna la devastazione delle rovine della città

virginia_demi
Messaggi: 425
Iscritto il: 24/11/2014, 19:44
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da virginia_demi » 30/10/2017, 14:21

La gloria del Protettore

Raventree Hall non è mai stata così splendente, ed ogni singola pietra della fortezza è stata sistemata e messa a lucido. Nel giardino adesso fa bella mostra di sé la statua di celebrazione del Protettorato, voluta dal lord in persona. Raffigurante un Albero-Diga realizzato in marmo bianco, analogo a quello presente nello stemma, ma plasmato in maniera tale da formare un trono ligneo che culmina in altezza con delle foglie placcate in rame prima e rivestite in resina, al fine di mantenere il colore rossastro vivo nei tempi a venire.
Sul trono trova posto la rappresentazione marmorea di lord Blackwood, insieme
ad una spada sguainata, a ricordo della valorosità e del coraggio in battaglia,
collocata a fianco della seduta, e ad un corvo posto su una mano, realizzato
però in basalto nero. Infine un piccolo Drago, in rame ed argento lucido,poggia sullo schienale del trono con uno sguardo diretto verso il Lord, a ricordare i suoi doveri verso il Re come protettore delle terre dei Fiumi e verso la sua nuova sposa.
Il monumento è collocato su un basamento costituito da 6 gradini piuttosto
alti, simbolo degli antichi dei, culto al quale il lord è particolarmente devoto. Tali gradini sono piuttosto spogli e squadrati, a ricordo del non-materialismo associato al culto
originario.
Alla cerimonia di inaugurazione del monumento è, ovviamente, presente la maggior parte dei nobili delle Terre dei fiumi. Lord Blackwood è in forma smagliante, e la statua lo rende particolarmente orgoglioso. Il banchetto di festeggiamenti è sontuoso, e c’è spazio anche per i complimenti allo scultore. Lord Roger chiede il silenzio , poi chiama pubblicamente di fronte a se un uomo, tale Perrin della Corporazione dei Costruttori. “Come ben sapete, sono un uomo severo, ma onesto, e do a tutti ciò che si meritano. Perciò voglio ringraziare pubblicamente quest’uomo, per il suo eccellente lavoro svolto. Non solo per questo monumento, che celebra le mie gesta, ma anche per la splendida scultura che suggella il legame fra le Terre dei FIumi e la Valle posta ad Harren Town nel corso del terzo mese!”. Lady Celtigar sembra agitarsi sulla sedia, accanto al marito, senza però osare dire parola. “Ah, certo, ci sarebbe anche quel monumento realizzato a Crossriver. Una valorosa celebrazione della stirpe Valyriana. Che dire? Se non ci fosse anche la statua di lord Wesc a Rocca Spezzata farebbe una migliore figura. Però una cosa devo dirla: sei una delle poche cose buone fatte da quel dorniano. Ma non siamo qui a discutere di questo: festeggiamo!”

virginia_demi
Messaggi: 425
Iscritto il: 24/11/2014, 19:44
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da virginia_demi » 30/10/2017, 14:23

La Ripresa dei Mercati

Solo pochi mesi sono passati dalla fine della guerra, ma la forza di Westeros è incrollabile. Il segno della guerra sui commerci è stato profondo, intere tratte navali e terrestri interrotte sia tra i Sette Regni che con le città di Essos, carichi persi o depredati, brav'uomini morti nel tentativo di completare i propri viaggi.
Ciononostante, a soli pochi mesi dalla fine dei conflitti, è già possibile vedere in tutti i Regni i segni della ripresa e del rifiorire del commercio, le vele delle navi mercantili si gonfiano fuori dai porti alla volta di centinaia di diverse destinazioni, i magazzini svuotati tornano gradualmente ad essere riempiti e quelli pieni tornano a vedere fervide attività al loro interno. Purtroppo però, sono ancora ferrei i controlli sui beni provenienti dal Continente Orientale, troppe merci sgradite hanno varcato i confini di Westeros in passato.
Numerosi sono i contrabbandieri che cercano la fortuna nella Baia dei Granchi, trasportano le mercanzie più varie, da pellicce di pantera ombra a intrugli provenienti dall'estremo oriente, alcune voci riportano la presenza di un commercio di granchi trattati dalle proprietà afrodisiache. Forse alcuni di loro troveranno la fortuna, ma molti sono quelli meno fortunati. Colori i quali vengano scoperti dai controlli della Corona con tali intenti illegali finiscono i loro giorni senza più dita su nessuna delle due mani. Contrabbandieri sono stati catturati anche al confine tra le Terre dei Fiumi e i territori dell'Ovest, la natura delle merci trasportate pare essere stata tenuta segreta con attenzione.
Anche la terra e la pietra portano le cicatrici della guerra, marchi alcuni destinati a rimanere tali, altri a guarire. I membri della Corporazione dei Costruttori, come un piccolo esercito di formiche laboriose, invadono le città delle Terre dei Fiumi, ricostruendo, riparando e creando nuove strutture, rendendosi partecipi di questo risveglio. Molte città vengono fortificate, molte altre ricostruite. Persino a Raven’s Beak fervono lavori eccezionali. Tra le varie costruzioni spicca quella della sede della Gilda degli Alchimisti di Crossriver, che subisce dei pesanti lavori di risistemazione a seguito dei danni provocati dall’occupazione della Compagnia Dorata. Tra le novità in loco, invece, è da denotare un ampliamento degli alloggi, in vista di un ritorno alla ricchezza ed ai numeri precedenti, ad opera del Costruttore Risley. Voci dicono che in città siano giunti alcuni mercanti dalle città libere, trasportando una grande quantità di vetro fino al cantiere, seguite dalla curiosità verso i nuovi luoghi.

manuel88
Messaggi: 41
Iscritto il: 31/07/2014, 15:53
Contatta:

Re: Time warp: accadimenti importanti

Messaggio da manuel88 » 06/11/2017, 16:36

- La Taglia sul Nero -

"Io Lord Axell Ashford, Protettore dei guadi, Lord di Lungofiume e Volo del Falco, per il bene delle Terre dei Fiumi tutte, mi muovo allo scopo di tutelare queste terre e di liberarle da una piaga che le affligge.
E’ prevista una ricompensa di 5000 Dragoni D'oro per chiunque mi consegni il criminale noto come "IL NERO" a Volo Del Falco. Il criminale deve essere Vivo e interrogabile. Una volta comprovata la sua identità, verrà immediatamente consegnata la ricompensa annunciata.”

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti