Notizie dai 7 regni

Chiacchere, notizie e maldicenze dai 7 regni. Discussioni in ruolo. Questa cartella è regolamentata dal regolamento delle sessioni "solo", i messaggi inappropriati verranno rimossi.
Regole del forum
Le notizie presenti in questa cartella sono da considerarsi di dominio pubblico.
erbalu
Messaggi: 14
Iscritto il: 26/11/2014, 15:25
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da erbalu » 15/04/2019, 13:32

È un bel giorno alla locanda dell'uomo inginocchiato. Tra le strade del circondario girano voci sul fatto che la famosa taverna quest'oggi sia chiusa, l'oste è stato fatto uscire dalle guardie che, attirando lo sguardo anche di alcuni curiosi, hanno iniziato a perquisire l'edificio.
Quando poi all'improvviso, il fuoco divampa.
Nelle stalle della locanda dell'uomo inginocchiato, locanda delle terre dei fiumi situata vicino al punto in cui Torrhen Stark, Re del Nord si dice si sia inginocchiato al cospetto di Aegon il Conquistatore, sono esplose fiamme verdi. A capo delle guardie però, è presente il coraggioso cavaliere scarlatto Thormund, che con mente fredda inizia subito a dare ordini a destra e a manca per coordinare l'arginamento dell'Altofuoco utilizzando la terra, in modo tale che non venga bruciato anche il villaggio.
Il fuoco, sebbene arginato, brucia comunque per due ore, due ore nella quale l'oste osserva le fiamme verdi e maledice con grida lanciate al cielo i malfattori, poco importa chi siano, l'importante è che vengano colpiti dalla furia divina.
Una volta spento l'Altofuoco, è il piromante che si fa avanti, nel semicerchio creatosi dalla folla, gli ubriachi piangono per l'alcool sprecato, e tutti nel villaggio sono traumatizzati dall'accaduto.
“Piazzando pericolosi ordigni esplosivi in luoghi affollati la loro intenzione è quella di spaventarci, di farci sentire tutti in pericolo” Dice il piromante allargando le mani per fare in modo che lo sguardo della gente vada su di lui e sulle ceneri della taverna “ Ma questo la Corona non ha intenzione di permetterlo ed i Piromanti, con il qui presente Cavaliere Scarlatto Thormund, sono qui per proteggere la popolazione e per dare un segnale chiaro all'esercito ribelle. Chiunque venga scoperto dare appoggio agli uomini del Blackwood o i traditori blackfyre verrà considerato un traditore, in quanto avrà messo in pericolo la vita di tutti quanti, compresi gli stessi cari. Non credere alle promesse di tali codardi deve essere l'unica scelta di un fedele suddito ed amico del popolo, così che altri incidenti di questo tipo non si verifichino più in futuro.
Così un bardo girovago in una piccola taverna termina la storia di ciò che ha visto.
<<Sarà, ma io non ho capito niente>>
<< è esplosa la taverna dell'uomo inginocchiato, ma chi è che l'ha fatta esplodere?>>
<< Il piromante, no? Sono loro che lanciano l'altofuoco a destra e a manca... come dice il nostro amico bardo>>
<< Non avete ascoltato bene signori miei>> Dice il bardo contando le monete che gli vengono lanciate << Il piromante era fuori dalla locanda, probabilmente le guardie con fare disattento hanno urtato qualcosa che non dovevano urtare>>
<< Ci mancava pure questa>> Dice il secondo contadino << Cosa ci toccherà adesso eh? Prima gli omini del Blackwood che danno di matto, poi 'sto morbo che ci sta decimando, adesso l'Altofoco sotto il culo quando dormi...>>
<< Un giorno faranno una guerra>> Sospira il terzo sconsolato << E nessuno vi parteciperà>>
<< Jauffre, ricordati di cucirti la bocca per non portare sfiga, dannatissimo iettatore>>
<< E allora te Franck, ricordati che devi morire>>
Entrambi si alzano, entrambi inebriati dall'alcool ingurgitato e pronti a darsele di santa ragione.
<< Fermi, fermi>> Grida il secondo afferrandoli per le spalle e rimettendoli a sedere << Siamo già troppo in crisi, non vi ci mettete pure voi>>
<< I vostri amici hanno ragione a essere preoccupati>> Afferma il bardo soddisfatto della paga << Ma, io penso che i nostri cari e buoni Lord faranno di tutto per proteggerci, d'altronde, senza di noi, loro sono poco e niente>>
<< Non farti sentire dalle guardie sai! Se sentono che dici qualcosa di simile ti mettono alla gogna! E se poi mentre sei alla gogna passa Matilda... oh dei, meglio non pensare a cosa potrebbe succedere >>
<< Allora io continuo il mio viaggio signori, lieto di avervi raccontato le verità che girano in questo periodo, perciò Addio, e grazie per l’ottimo pesce.>>

erbalu
Messaggi: 14
Iscritto il: 26/11/2014, 15:25
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da erbalu » 15/04/2019, 13:39

Primo giorno del terzo mese dell'anno 204AL

Un sole rosso si inabissa nel Mare del Tramonto.
Gli ultimi riflessi accarezzano i moli deserti di Lannisport, le vele ammainate dei galeoni alla fonda, gli edifici a due piani degli orafi e i cortili delle residenze dei mercanti. Dall’alto delle mura di Castel Granito le acque baluginano in una linea arancione che si spezza dove la risacca si infrange sul promontorio, centinaia di metri più in basso, ai piedi della rupe. Le bandiere penzolano a mezz’asta, l’ultima bava di vento increspa i vessilli dei signori dell’Ovest.
Un tramonto sereno, meraviglioso. Ultima beffa di un destino che ha reclamato la vita di centinaia di persone e, dopo aver seminato tutta questa morte, fa sfoggio del suo abito migliore per partecipare alle esequie.
Il Leone Grigio è tramontato. Il suo ruggito non echeggerà più per le terre d’Occidente.

Le carovane nobiliari sono arrivate alla spicciolata e la fortezza è avvolta nel silenzio. La quiete del lutto, la pace della rassegnazione, la calma figlia del terrore che un respiro, una stretta di mano, un abbraccio o una parola di commiato permettano alla Dama Nera di mietere nuove vittime. Il morbo non fa differenza tra nobili o straccioni quando c’è da aggiungere un altro corpo al carico putrescente della sua carrozza.
Quando l’ultimo bagliore di luce si estingue oltre la linea dell’orizzonte, un manto di oscurità cala su un’altra notte di campane a morto. La speranza sembra strisciare via dalle strade, dalle case e dai cuori.
Sono arrivati Signori da tutto il reame per porgere l’ultimo saluto a Lord Lannister. Gli ambasciatori di Dorne e delle terre dei Sud si stringono nei loro caffetani color dell’ambra e del rubino, sopportando il freddo che attanaglia Castel Granito in nome del legame con l’Ovest, della promessa di matrimonio che lega il Leone alla Lancia e al Sole. Sono presenti emissari dalle Terre della Tempesta e delegazioni da Approdo del Re malgrado la capitale sia ancora in ginocchio a causa dell’epidemia e della morte della Regina Madre.
Il mare si ingrossa. Un vento di tempesta si alza da occidente, ululando nel dedalo di caverne che millenni di mareggiate hanno scavato nel promontorio.
Anche nel lutto la nobile casata Lannister non lesina opulenza e le sue case vassalle non sono da meno. Campeggiano i vessilli dell’uomo incappucciato del Banefort e dell’elmo crestato dei Broom, del cinghiale dei Crakehall, delle quattro aquile rosse degli Estren di Wyndall e dell’albero in fiamme dei Marbrand di Ashemark. Il sentiero che conduce alla fortezza e al Tempio dei Sette è segnato da drappi di velluto cremisi e fiaccole fissate a sostegni d’oro massiccio. Il popolo vorrebbe salire a porgere l’ultimo saluto al suo signore ma la guardia cittadina tiene lontani curiosi e disperati con un cordone oltre la prima cinta di mura. Molti guerrieri portano fazzoletti rossi avvolti al naso e alla bocca e reagiscono con la violenza della paura contro chi tenta di oltrepassare le barricate. Sul sagrato in cima alle scale un vecchio Septon accoglie gli ospiti alla celebrazione. Il suo corpo è piegato dagli anni ma nei suoi occhi brilla la luce della fede e la sua voce è stentorea mentre invoca la benedizione del Padre su ognuno di loro. Oltre i battenti del portale il tempio è immerso nella semioscurità. Le tessere d’oro del mosaico che compone la stella a sette punte brillano sul pavimento. In corrispondenza di ogni vertice si staglia un’alcova contenente le raffigurazioni marmoree delle divinità. Al centro, il feretro d’oro del vecchio Lord Protettore è sigillato, decorato da leoni rampanti agli angoli e teste leonine su ognuna delle quattro facce. Il sigillo del leone d’oro campeggia sui drappi calati dal tetto.
Lady Brax, un velo nero che le copre il volto e i capelli, indugia a pochi passi dalla bara. Gli anni sono stati clementi con la sua bellezza, ma una maschera di impassibile dolore le irrigidisce i lineamenti. Intorno a lei si raccoglie tutta la famiglia Lannister. Lady Nylla si abbandona al pianto e alla disperazione, non nascondendo lo strazio che le dilania il cuore. I suoi fratelli, il volto contrito in un’espressione di dolore e disappunto, cercano di contenere quelle che ritengono esternazioni fuori luogo a fronte del blasone e della sacralità della funzione.
Il tempio si riempie in ogni ordine di posti e il vecchio septon pronuncia l’elogio funebre. Il silenzio è irreale, rotto solo dallo scricchiolare delle panche, dai singhiozzi della Lady Favorita e dall’urlo del vento che fa vibrare le intelaiature delle vetrate. Vapori d’incenso saturano la sala.

Quando, al termine della funzione, il feretro viene portato a spalla fuori dal santuario e la folla si accoda in processione, è ormai notte fonda. La tempesta si è abbattuta su Castel Granito e lampi illuminano a occidente un cielo carico di nubi nere. Molti presenti chinano il capo e si stringono nei mantelli, per proteggersi dal freddo e scacciare il presagio che per un attimo attanaglia il loro cuore.

Il Leone Grigio è tramontato. Il suo ruggito non echeggerà più per le terre d’Occidente.

erbalu
Messaggi: 14
Iscritto il: 26/11/2014, 15:25
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da erbalu » 15/04/2019, 13:55

A Rocca Spezzata vengono appesi alle bacheche, nelle taverne e annunciati da bardi o araldi, così che persino gli analfabeti non possono ignorare e vantarsi di sapere cosa sia scritto in tutte quelle pergamene appese in città.

"Si offre un incentivo di 20 Dragoni d'oro a chi vorrà riaprire la Locanda Gialla e occuparsi della sua gestione, considerando maggiormente idee creative, è desiderio della corte che la locanda in stile Dorniano per festeggiare la Lady del Territorio e cercare di amalgamare e far conoscere reciprocamente le due culture, sempre così distanti e diffidenti in questa città che ha avuto modo di apprezzarle entrambe.
A tal scopo si offrono fino a 30 MO per bardi, saltimbanchi, teatranti e artisti simili per una piccola festa che si terrà con l'intento di festeggiare e pregare per una rinascita del territorio e in una buona riuscita dell'amministrazione di Lady Dahlya Manwoody
"

"Si offre il pagamento dei materiali ed un pagamento per il servizio pari a 50 MO agli artisti che vorranno decorare la nuova Cappella che sarà costruita in onore alla Fanciulla con affreschi, decorazioni, sculture o forme d'arte simili.
Gli artisti saranno tenuti a presentare al castello quanto prima un progetto incentrato sulla Sua figura che la Lady reggente o un suo rappresentante selezioneranno.

Ser Prosper Ambrose, Castellano di Rocca Spezzata,
Per volere della Lady reggente Lady Dahlya Manwoody.
"

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 19/04/2019, 10:47

Sulle sponde di un laghetto due uomini pescano tranquillamente.
<<Ehi Pipino, hai sentito del Ser Reed? Quello venuto dal Nord per il morbo.>>
<< No Sam, che ha fatto?>>
<< All’ultimo concilio nobiliare a quanto pare ha preso la bimba della protettrice in ostaggio per non essere consegnato a della gente, penso Blackfyre…>>
All’uomo si disegna un sorriso in volto, poco dopo inizia a ridere sguaiatamente.
<< Pipino, che c’è da ridere? è un affare serio!>>
<< Lo so Sam, lo so che non ci dovrei ridere, ma sai cosa ha detto la protettrice al Reed quando le ha preso la bambina?>>
<< Cosa?>>
<< Reedammela!>>
Sam si ferma a bocca aperta, poi torna serio e tira un pattone all’altro uomo che ancora se la ride di gusto, che poi si calma e fa segno al compare di continuare.
<< Per fortuna c’erano i Martell>> dice Sam lanciando l’esca in acqua << Hanno salvato entrambe>>
<< Reedimmelo, non ho capito, che hanno fatto?>>
Altra risata, seguita questa volta da un pugno in pieno stomaco.
<< Te ci ridi, idiota, ma per poco non scoppiava nuovamente una guerra!>>
<< Addirittura? E perchè?>>
<< Si dice che qualcuno avesse avvelenato il bicchiere di Lady Naerys e Sir Rajia, sospettoso, ha fatto assaggiare la bevanda a una serva che poi è morta!>>
<<Ma dici sul serio? E l’altro Martell che ha fatto?>>
<< Sir Rashid, non si sa bene come, è riuscito a liberare la bambina dalle grinfie del Reed!>>
<< Ah!>>
<< E adesso sono eroi! Pensa un po’, se ci fossi stato io…>>
<< Calma Sam, se ci fossi stato tu, a quest’ora saresti morto!>>
<< Probabilmente hai ragione>> l’uomo sbuffa ritirando e guardando l’esca ormai vuota.
<< Ehi Sam…>>
<< Cosa c’è?>>
<< Ma quella che ha bevuto il veleno destinato alla Lady è la serva, giusto?>>
<< Sì, mi pare di aver capito così>>
<< Allora dovrebbe essere la serva l’eroina, non il Martell!>>
<< Beh, ma Sir Rajia ha avuto il cervello e l’idea di farlo assaggiare alla serva!>>
<< Sarà, ma io dei dorniani non mi fido>> sospira Pipino << Quando c’era il buon Mallister non c’erano così tanti esterni alle terre dei fiumi...>>

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 19/04/2019, 10:49

Giorno 21 del Terzo mese dell'anno 204AL
Le notizie, specialmente quelle macabre, viaggiano come polvere in una tempesta.


<< E’ terribile Lèm, terribile>>
l'uomo stava piangendo, e in locanda tutti gli si erano avvicinati.
Era entrato da poco, si era avvicinato al bancone, l'oste era suo parente, gli avrebbe potuto dare una mano, e dopo aver lanciato un urlo di dolore si era seduto con la testa tra le mani sul banco.
<< Hanno bruciato tutto! Tutto!>>
<< Attanasio che succede? Chi ha bruciato tutto?>>
Chiede l’oste prendendo un boccale e spillando un po' di birra per poi passarlo al cognato.
<< Prendi e bevi ragazzo, offre la casa>>
<< Offre anche a noi?>> Chiese una voce dal gruppo
<< Col cavolo, voi mi dovete pagare!>>
L'uomo non sembra voler fermare il pianto, e quando sembra stia smettendo riprende subito dopo con più foga di prima.
<< Erano settimane che dalle nostre parti le cose andavano male>> Una volta ripresosi un minimo <<Come nel resto delle terre da quello che ho capito, il morbo aveva ucciso gran parte di noi, io fortunatamente mi sono salvato insieme ad altre quattro persone>> Il suo sguardo cade sulle mani volte verso l'alto sul bancone, il tipico sguardo vuoto e freddo di chi ormai non ha più nulla da perdere e ciò che aveva gli è stato strappato dalle mani.
<<Sono arrivati ieri, pensavamo fossero solo soldati mandati per gestire i malati, ma poi il loro capo si è fatto avanti, era un uomo mingherlino, con le occhiaie e un lungo vestito rosso e nero, ha chiesto ai cerusici chi era rimasto sano nel villaggio e poi... e poi...>>
Sembra incantarsi, il suo sguardo ora è fisso sul boccale di birra ancora pieno.
<< Poi si è presentato davanti al lazzaretto, sapete, quello costruito per l'editto, e dopo averci lanciato qualcosa dentro, il lazzaretto ha preso fuoco con i malati e tutti i cerusici al suo interno... tranne due che erano acnora sani>>
Mormorii di stupore e di orrore si muovono tra la folla di ascoltatori.
<< E quindi? Poi che è successo?>>
<< E’ successo...>> Esplode nuovamente in un pianto incontrollato <<E’ successo che sono andati di casa in casa, portandosi i due cerusici sani dietro che terrorizzati gli dicevano chi era sano e chi no, i sani li hanno fatti uscire, ma i malati li hanno bruciati dentro le loro case>>
<< Per i sette! Chi si è salvato insieme a te?>>
<< I due cerusici e una ragazzina...>>
<< Mia sorella!?>>
L'uomo urla nuovamente, afferra un coltello, ma viene prontamente bloccato dal cognato quando cerca di tagliarsi la gola.
<<Forse era malata, ma l'hanno bruciata davanti ai miei occhi, dentro casa mia, con mio figlio nato tre giorni fa!>> L'oste lo lasciò << Non ho potuto fare niente per salvarli! Hanno dato fuoco a tutto il villaggio!>>
<<Quei figli di puttana!>> Urla l'oste sbattendo violentemente il pugno sul bancone <<Va bene proteggere i regni, ma qui è un massacro di innocenti! Siano maledetti dai Sette e dal.. e dal...>> Anche l'oste, resosi conto che la sorella era morta, scoppiò in un pianto lungo e disperato, abbracciato al cognato.
<< Questo è un sopruso!>> Si azzarda a dire qualcuno.
<< Qualcuno dovrà pur fare qualcosa, quei maledetti ci uccideranno tutti per essere sicuri di rimanere salvi>> Sussurra qualcun'altro
<< E’ colpa dei Fumi delle fiamme verdi!>> Risponde un vecchio monco da un braccio, da una gamba e senza un'occhio <<Sono quelli che ci avvelenano, lo fanno apposta per poterci ridurre in ginocchio e poterci tassare ancora di più per la ricostruzione di ciò che loro bruciano!>>
Dopo questa frase nessuno parla più.
La taverna viene chiusa con una mezza giornata d'anticipo quel giorno, e in molti si chiedono quando mai riaprirà.

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 19/04/2019, 10:56

Nuovi manifesti, con la breve firma "La Dama" compaiono nuovamente, a Rebirth's Town stavolta.

Blu, giallo, oro e rosso
con profumi di sabbia e ambra addosso.
Capire da dove provengono è alquanto palese,
dalle terre di Dorne con chissà quali pretese.
I Cavalieri Martell si fanno chiamare,
ma di questo nome non vorranno abusare?
Domanda lecita e alquanto maliziosa,
ma un particolare rende la folla dubbiosa…
son sparite le loro patenti di nobiltà,
facendo loro perder qualsiasi credibilità.
Riguardo a questo smarrimento
occorrerebbe qualche chiarimento:
perdute, rubate o sabotate
e perchè no, proprio mai create!
Che qualcuno sappia la verità
su questi titoli che non son veri in realtà?
Come sempre, oh popolo brava gente,
di guardarvi le spalle vi consiglio vivamente.
Della nobiltà non c’è da fidarsi,
figuriamoci di chi tenta per essa di spacciarsi!


La Dama

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 19/04/2019, 10:59

In una taverna di un piccolo villaggio un capannello di persone si accalca attorno ad un tavolo
<< Ci andrò io!>>
<< Fatti da parte, io ho portato la voce, io merito più di te di andarci!>>
Vec il vecchio, l’unico altro popolano che sa leggere e scrivere oltre al taverniere, ha appena finito di leggere l’annuncio dell’apertura della Casa del Cantore portato il giorno stesso dal banditore.
<< Vec, con il tuo carisma non sapresti parlare alle vacche! Io invece ho decisamente più carisma di te!>>
<< Vetusto, non sai nemmeno leggere e scrivere, sei uno spreco di tempo!>>
<< Bisogna portare la gioia nelle corti e nelle strade Vec! Te sei un becchino, che gioia puoi portare?>>
tutti ridono, tranne Vec.
<< Sicuramente sò fare molte più cose di un monco come te!>>
tutta la folla ride ancora, tranne il vecchio Vetusto
<<Ci andrò io allora!>> dice un ragazzo dalle prime file << Non sono vecchio come voi, e posso ancora imparare molto!>>
<< Non essere impertinente e porta rispetto agli anziani!>> grida furioso Vetusto
<< Ma sai dove è la residenza di Lady Pommingham?>> chiede Vec
<< Beh, io no...ma voi?>>
il silenzio cala sul gruppo di persone.
<< Vabbè, un modo per arrivarci si trova>> dice Vec alzando nuovamente l’annuncio << Chi è che vuole veramente andarci?>>
Questa domanda suscita un ’euforico mormorio, le motivazioni sono tante, voglia di viaggiare, di imparare, voglia di necessità ben più naturali, però almeno cinque o sei ragazzi senza dire nulla a nessuno, alzano la mano.
<< Benissimo!>> dice l’uomo << Chiederemo informazioni alle persone che si trovano in giro, vi ci porto io così vi insegno a leggere e a scrivere nel frattempo>>
<< Stolti, è solo uno spreco di tempo!>> urla un vecchio da fuori della cerchia, tutti si voltano verso di lui.
<< I bardi non sono mai ben visti, e i nostri lord>> sputa per terra << vivono nella paranoia, non ci andate ragazzi, riceverete più botte e minacce di morte che soldi, e nessuno invidia i morti!>>
tutti si zittano e guardano il vecchio andare via borbottando.

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 22/04/2019, 11:41

Editti vengono promulgati a Riva Rosa.

“Con l'approvazione del signore di Riva Rosa, Lord Luke Templeton.

La Gilda dei Piromanti chiama a raccolta chi voglia dedicare la sua vita all'Ordine. Vengono ricercati non più di 5 volontari che entrino a far parte della Gilda per mansioni delicate.
L'Altofuoco richiede una fedeltà assoluta, nel corpo e nella mente, per cui verranno valutati solo candidati celibi, non primogeniti, di età non superiore ai venti anni e fisicamente abili.

Gli interessati lo facciano presente al maestro di Riva Rosa”


“Alla popolazione e gli artigiani di Riva Rosa.
Una opportunità più unica che rara vi si propone, non fatevela sfuggire!
Si stanno aprendo trattative perché dei volontari di questo meraviglioso paese, e solo di questo, possano apprendere le arti degli esotici artigiani di Essos, così da fare proprie le capacità che rendono famosi nel mondo tutto i maestri di quei mercati.
Pochissimi hanno mai avuto questa possibilità e persino nelle piu grandi città di questo continente si ha difficoltà a contare quanti hanno padroneggiato gli strumenti degli artefici di ferro, spezie e stoffe.
Dimostriamo al mondo quanto abili siano le vostre mani e quanto brillante sia la vostra fantasia.
Se siete pronti a mettere alla prova le vostre abilità, se vi impegnerete a mettere a frutto questa rara conoscenza, cari abitanti della Riva, non tiratevi indietro!
Chiunque sia interessato e disponibile per apprendere questi segreti lo faccia presente al maestro di Riva Rosa.

Ivar Vyrwel, castellano di Riva Rosa.”

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 22/04/2019, 11:46

Osborn, fino a qualche mese fa vice comandante delle guardie di Evening Tree, è conosciuto in tutto il borgo per il suo caratteraccio, la sua violenza e l’essersi messo in contrasto con il nuovo Sceriffo.
Cacciato per insubordinazione, dicono.

“Si è dato alla macchia, finalmente. Ti dirò, lo preferivo ingabbiato, ma mi accontento decisamente anche così. C’è una taglia sulla sua testa, lo ritroveranno.”
“Già, c’è da ringraziare lo Sceriffo se finalmente ne siamo liberi.”
“Io ho sentito che si sia unito a Springbowl... in realtà anche che sia diventato il suo braccio destro.”
“Bah! Non credo, non è mai stato una cima, invece il Cavaliere della Foresta è uno sveglio , non credo lo prenderebbe al suo fianco così, ma si anche io ho sentito si trovi con lui. Ha abbandonato questo posto e si è unito agli uomini di Springbowl, quel Cavaliere sta radunando un sacco di gente intorno a lui, i dimenticati, gli emarginati, a lui non interessa da dove provengono li prende e basta.”

*** ***

Le feste della magione di Evening Tree continuano ad avere successo, mercanti e dignitari della maggior parte dei Fiumi vi prendono parte e ai soliti noti si aggiungono anche facce nuove.

“Ho sentito che sono venuti nobili dal Nord persino!”
“Io ho sentito persino di dignitari stranieri e gente di Dorne.”
“Lady Ariel è diventata una Lady felice finalmente!”
“Dice sia venuta questo mese anche la Lady Pommingham, mecenate della Casa dei Cantori, avete letto gli annunci, no? Dicono sia bellissima nonostante l’età… Potremmo vedere presto bardi e cantori degni di questo nome, uomini di classe e non girovaghi accattoni! Con ballate e chissà cosa cosa potremmo sentire.”

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 22/04/2019, 11:46

<< Carmen! Carmen!>>
Una donna con una cesta piena di vestiti si avvicina correndo al fiume dove altre donne stanno lavando i panni.
<< Giudit, cosa succede?>> chiede una delle donne presenti << Cos’è tutto questa fretta?>>
La donna respira affannosamente, riprende fiato e con le altre nel frattempo si mette a lavare.
<< Ho sentito dire, da un’amica della sorella della zia del cognato del padre della moglie del fabbro che conosce mio marito, una che lavora a corte da Lady Celtigar, che quest’ultima ha ricevuto ben due proposte di matrimonio!>>
<< Come proposte di matrimonio?? Ma non sta ancora portando il lutto? E chi sarebbero poi i pretendenti?>>
<< Da quello che si dice, Lord Royce e uno dei due Lord Martell!>>
<< Sono entrambe famiglie famose e potenti...Cosa c’è che fa così scalpore, a parte il fatto che la lady sta ancora onorando il precedente marito?>>
<< Bhe pare che Lord Royce abbia effettuato un viaggio nelle Terre della Corona recentemente…>>
<< E Sir Martell?!>>
<<Eh, appunto!>>
Tutte le donne si fermano a guardare Giudit, con la bocca spalancata.
<< Vorresti dire che…>>
<< Sì Umberta! Ser Rajia Martell non ha chiesto il permesso del padre!>>
<< Oh ma è scandaloso!>> dice Salvia, la più anziana del gruppo << Perfino mio marito che viene dal nord è andato a chiedere a mio padre se poteva corteggiare me, una donna delle terre dei fiumi!>>
<< Eh, esatto, adesso nessuno sa come reagirà il padre di Lady Celtigar!>>
Tutte tornano a lavare.
<< Questi nobili, una ne fanno, dieci ne pensano e cento le sbagliano>>
<< Non essere così cattiva Carmen!>> dice Giudit <<Lady Celtigar non ha fatto niente, sono i Lord che sbagliano tutto!>>
<< Come al solito, noi donne siamo costrette a subire ciò che gli uomini fanno…>>
<< E rimediare ai loro danni>> dicono, sospirando, tutte le donne in coro.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti