Notizie dai 7 regni

Chiacchere, notizie e maldicenze dai 7 regni. Discussioni in ruolo. Questa cartella è regolamentata dal regolamento delle sessioni "solo", i messaggi inappropriati verranno rimossi.
Regole del forum
Le notizie presenti in questa cartella sono da considerarsi di dominio pubblico.
Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 22/04/2019, 11:48

Rebirth's Town,
Quindicesimo giorno del Terzo mese dell'anno 203 dall'approdo di Aegon

Io Lady Alystra della Nobilissima Casa Martell, Signora di Rebith's Town, proclamo nelle Terre dei Fiumi ed oltre, che ogni Alchimista che desideri mettere le proprie capacità al servizio della Corona così da trovare una cura al temibile morbo noto come Dama Nera, sarà il benvenuto a Rebirth's Town, così da consentire la rinascita dei Sette Regni per grazia dei Sette e di Sua Maestà il Re.
Chiunque desideri prestare la propria arte ad una giusta causa potrà raggiungere la Torre di Alchimia di Rebirth's Town e mettersi al servizio del Mastro Alchimista Sir Toland.
Che la grazia e la luce dei Sette illumini il vostro cammino.

Lady Alystra Martell

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 23/04/2019, 10:34

Immagine

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:53

Immagine

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:53

Editto del ventottesimo giorno del quarto mese dell’anno 204 AL

I nobili delle terre dei fiumi nel nome della protettrice Lady Naerys Celtigar Blackwood e lord
Connor Royce console dei fiumi, con il benestare dell’ambasciatore delle terre della tempesta Ser
Jonathan Penrose, dell’ambasciatore del nord Ser Janos Glover, dell’ambasciatore delle terre
dell’ovest Wilson Algood, dell’ambasciatore dell’altopiano Ser Cedric Redwyne, in rappresentanza
della Valle Lord Connor Royce, in rappresentanza di Dorne Ser Rajia Martell, stabiliscono che verrà
posta in essere una rete di comunicazione via aria, terra e acqua volta allo scambio di informazioni
inerenti il morbo e la ricerca della sua cura. Ogni territorio dovrà condividere la propria
conoscenza e l’eventuale scoperta di una cura mettendo a disposizione risorse economiche e
logistiche. I lord protettori vigileranno sull’attuazione di vigente trattato compatibilmente con gli
accordi politici attuali.

Firmato
Lord Connor Royce
Ser Cedric Redwyne
Sir Wilson Algood
Lady Naerys Celtigar Blackwood
Ser Rajia Martell, con approvazione del Principe Maron Martell
Ser Jonathan Penrose

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:54

In un paese al confine tra le Terre dei Fiumi e l’Altopiano, dove il morbo non ha ancora fatto troppa presa, un mercante sul suo cavallo a capo di una carovana scende per andare a rifocillarsi nella locanda.

<< Oh, Jimmy >> Lo saluta il locandiere dalle mani fasciate << Cosa ti porta qui in questi tempi terribili?>>
<< Soldi vecchio mio>> Il mercante si mette a sedere al bancone mentre gli accompagnatori occupano un tavolo poco distante <<Anche se il mio ultimo viaggio non è andato a buon fine.>>
<< Cosa è successo?>>
<< Quattro mesi fa passando di qua, ti dissi che avrei raggiunto Lancia del Sole, dannata bella città dalle donne generose, e sarei tornato indietro>> Il mercante sospirò davanti al boccale di birra appena versato <<L’andata è stata meravigliosa, ho fatto affari d’oro e giunto a Lancia del sole ho raddoppiato il guadagno! ma al ritorno…>>
<< Al ritorno cosa?>>
<< Al ritorno sono dovuto passare dall’altopiano, dovevo andare da Lord Fossway con un carico di limoni, ma appena sono arrivato a Cyder Hall sono stato cacciato. A quanto pare hanno ricevuto un carro di vino infetto o avvelenato, non lo so, e tutta la corte Fossway ne ha subito le conseguenze.>>
<< Cosa hanno fatto i Dorniani!?>>
<< Non so se siano stati loro o chi, ma stento a crederci pure io. Due membri della famiglia sono morti, e degli ambasciatori da Altogiardino sono stati colpiti mentre erano in visita…>>
<< Gran brutta storia, è terribile essere ambasciatore in questi periodi.>>
<< Già, fortunatamente però, eccetto le due morti, gli alchimisti sono arrivati in tempo e hanno disintossicato chi aveva bevuto.>>
<< Sono tempi cupi questi…>> Dice il taverniere mettendosi lo straccio sulla spalla.
<< Si, lo sono…>> risponde il mercante abbattuto. << Per caso hai bisogno di qualche limone?>>
<< Limoni no, non saprei cosa farmene.>> Dice il taverniere << Ma se hai un’iguana sarei curioso di vederla, non so cosa siano, ma le ho sentite nominare.>

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:55

Vicino Passo del Felino viene ritrovata una pergamena che fa subito scalpore, poichè nessuno pare capirne il senso.

Rispondo in rima per chiedere perdono
le mie domande oltraggio non sono
già nutrivo il sospetto ed ora ho certezza
che non per il premio avean fatto prodezza.
Ancora non so come prender precauzione
ma inciampare e nuocervi non è mia intenzione
Vi offro supporto, discrezione ed amicizia,
su modi, luoghi e tempi attendo notizia.
Non ficco il naso, ma deve esser plateale
Attiro i vostri cent’occhi per dire: sarò leale.

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:55

“Chiuso in casa per mesi e la prima volta che mette fuori il naso è per ucciderci!?”
“Se non chiudi il becco sei tu il prossimo.”
“Se non mi prendono le guardie lo farà la Dama Nera, cosa vuoi che me ne importi? Ho perso due figli di malattia e uno adesso in nave! Pensi me ne interessi qualcosa?! Anzi dovrei urlarglielo in faccia.”
“Già ma quando eravamo al sicuro dai pirati ti andava bene.”
“Abbassate la voce o se dovete deprimervi andate altrove. Già la gente è poca, se mi fate scappare qualcuno scordatevi che la porta si riapra per voi.”
In una piccola taverna di Seagard poche persone, dopo il calar del sole, bevono pessima birra, probabilmente al solo scopo di stordirsi e dimenticare.
“Condoglianze per l’ultimo figlio amico.” Un uomo con il volto scuro e una rada barba si unisce al tavolo. “Ero sulle mura quando è stato dato l’ordine. L’incursione è stata segnalata tempestivamente, mai viste vele nere così vicino alla città. Lord Mallister stesso è uscito sulle torri per vedere le navi… Stavamo quasi per festeggiare.”
“Cos’è, voleva godersi lo spettacolo?” Interrompe il primo.
“Non ne ho idea… Ha dato l’ordine di inseguirli gridando, picchiando i piedi a terra, mi hanno detto, ma lo credo poco. “
“Anche un bambino avrebbe visto la tempesta avvicinarsi, quelle nuvole venivano da sud, chiunque avrebbe capito che avrebbero seguito le navi! La prima volta che son salito su una nave mio padre mi ha insegnato a conoscerle ed evitarle!”
“Il Lord deve essere stato mal consigliato.” Perentorio l’oste.
“Temo, mio signore, di aver sentito da compagni diverse notizie… Pare che i consiglieri abbiano cercato di far ragionare il nostro signore, ma che egli li abbia rifiutati ed allontanati. I capitani non potevano ribellarsi ad un ordine diretto del Lord.”
“E’ impazzito, chiuso nelle sue stanze a respirare i fumi del camino!”
“Voi saprete se quel che si dice sull’esito della sortita sia reale.” Pian piano, l’intera sala, di fatto, i pochi presenti, si fa attenta alle parole del soldato.
“Temo di si. Nonsolo vostro figlio ha perso la vita, ma molti degli uomini imbarcati. I pirati Greyjoy avevano un grande vantaggio, forse in condizioni normali le nostre navi li avrebbero potuti seguire, chissà. Ma non è quel che hanno voluto gli Dei. Gli stessi venti e le stesse piogge che hanno colpito la città li hanno raggiunti in mare aperto, dove non avevano rifugio. Tre navi sono state ingoiate dagli abissi interamente, ben due in più di quelle dei pirati a quel che si sa. E altri uomini ancora hanno perso la vita oltre a Ser Liram Mallister, lo stesso nipote del Lord e Jhon Muddson, nipote del Lord di Fairmarket..”
“Come dicevo. Tira fuori la testa e uccide la sua gente! Che torni nelle sue belle stanze e ci lasci morire in pace, non abbiamo bisogno del suo aiuto!” L’uomo ormai è preda dell’alcol.

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:56

Nelle Terre dei Fiumi la situazione è drastica.

Le persone si disperano, guardano morire i propri figli, mogli e mariti, non sembra esserci una cura a questo inferno e le fiamme divampanti dei piromanti non aiutano certo la popolazione a sentirsi più sicura.
Qualcuno, anche tra i più rinomati cerusici, accusa i peccatori addossando loro la colpa per il morbo, in molti dicono che lo Sconosciuto stia punendo tutta Westeros a causa dei peccati compiuti dai Lord, “la nobiltà è spesso più depravata del volgo per il semplice motivo che se lo può permettere!” E’ una delle frasi che più si sente dire in giro, soprattutto da parte dei septon. Qualcuno grida anche alla fine del mondo in quanto la Dama Nera viene erroneamente accostata alla notte eterna che ricoprirà tutto alla fine dei tempi.
Non ci sono più i canti e i balli che imperversano nei villaggi, e là dove prima si firmavano contratti, adesso si alzano i coltelli. Non si odono più i cani che abbaiano, ma in qualche seminterrato un cane uccide un altro cane e il denaro cambia padrone.Non si odono più gli uccellini che cantano di prima mattina,probabilmente perchè anche loro sanno che non c’è niente per cui essere felici.
E’ il terrore.
I sospettati di essere infetti vengono espulsi dalla società, un singolo colpo di tosse basta per finire nel lazzaretto insieme ai malati veri, anche se i soggetti in questione erano coloro con la quale si cantava e si rideva la sera prima, per ricordare i bei vecchi tempi andati.
Le guardie si aggirano a volti coperti, ma alcune di loro si sono già ritirate, i loro corpi adesso giacciono freddi nelle fosse dove a breve saranno bruciati.
Si teme ciò che proviene dall’esterno, i mercanti vengono accolti con malavoglia e vengono allontanati in fretta e furia. Si da la caccia a quelli che vengono definiti untori e molti innocenti finiscono nelle fiamme, poco importa se vivi o morti, l’importante è che siano purificati.Perfino i pochi tavernieri rimasti sono in crisi, allungano i liquori e la birra con l’acqua di fiume e ne dissimulano il sapore con il miele, ma solo quando qualcuno sviene aprono i barili nuovi.
Le notizie che provengono da Volo del Falco, considerato un baluardo contro il morbo, non lasciano a sperare in meglio. Si dice che, infine, anche la Lady Protettrice abbia contratto il morbo e insieme a lei altri Lord e Lady, ma dove può averlo contratto? A Raventree Hall? Dove voci che si spargono dicono che in realtà il morbo sia la rabbia di Lord Blackwood per essere morto in maniera indegna, o a Crossriver? Dove son presenti tantissimi Essosiani, incolpati anche loro di essere degli untori?
Paura per l’esterno, paura dell’esterno, paura di tutto ciò che non si conosce o che è troppo diverso.
In questo momento anche coloro che prima evitavano le preghiere per farsi forti, pregano, pregano tutti i Sette, gli Antichi Dei, l’importante è che tutto questo finisca al più presto.
Spesso si prega anche perchè la Protettrice, grazie al sangue di drago che le scorre nelle vene, sopravviva.

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:56

Le ruote di un carro cigolano sulle pietre della Capitale dei 7 Regni, veloci attraversando i quartieri e le strade in silenzio.
Dieci uomini armati mostrano impettiti lo stemma del drago rosso a tre teste mentre scortano guardinghe il misterioso carico.
Dal puzzo dei quartieri poveri, un piccolo gruppo di uomini e donne dagli abiti logori e la pelle sporca emerge come i topi escono dalle fogne vedono il carro e con incedere veloce seppur mozzato dai piedi scalzi e feriti, si dirigono dritti e sicuri verso il loro obiettivo. Le guardie imperano al cocchiere di accelerare il passo, ma in pochi istanti quella strada che prima era vuota brulica di donne e uomini che con occhi famelici divorano quella carrozza. Un istante... delle grida e il fragore di una spada sguainata. Una guardia troppo giocava e spaventata ha fatto il fatidico primo passo ferendo a morte un uomo che forse neanche lo avrebbe attaccato, ma la vicinanza e il sovrannumero dei popolani ha giocato con il fato mortale di quell’uomo e di quelle guardie. Come un’onda le genti di Approdo si scagliano sulle guardie nel quartiere delle Calendule, un’onda devastante e letale, le guardie cercano di difendersi, uomini armati contro centinaia di uomini indifesi, ma con la voglia di vivere, cadaveri viventi che calpestano corpi maciullati nel fango, la carrozza rovesciata e il suo interno per le strada, unguenti e pozioni... ma non la cura.
Un boato fa tremare la terra, una fiamma verde lambisce il cielo, corpi scaraventati come insetti in una tormenta, il dolore le grida poi il silenzio. Il fine giustifica i mezzi dicono i piromanti.

Alcuni giorni dopo le grida provengono dalle mura di Approdo del Re, da sua Maestà Re Aerys. Un uomo viene scaraventato a terra da due guardie mentre una donna al suo fianco piange disperata implorando pietà. Il Magister della Gilda Major degli Alchimisti, Belvius, dal labbro spaccato e il volto tumefatto e la sua giovane allieva Margot vengono sbatutti nelle segrete. Non hanno assolto al loro compito di fabbricare più dosi della cura senza avere la ricetta originale e visto che il Nord non ne manda più queste scarseggiano in tutta Westeros, la loro pena; la morte.

Sara.Kira
Messaggi: 204
Iscritto il: 16/04/2016, 18:23
Contatta:

Re: Notizie dai 7 regni

Messaggio da Sara.Kira » 05/05/2019, 21:57

Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite