Back to Top
 

FUOCO NERO

"E' passato un anno ormai. Ricordo ancora quando vidi i cavalieri emergere dalla nebbia. Ricordo i draghi sui vessilli: le loro ali sembravano muoversi nel vento che filtrava attraverso la stoffa ricamata, il respiro caldo dei poderosi stalloni che condensava nel gelo della mattina sembrava il loro. E quando i due eserciti si scontrarono, le grida degli uomini, il cozzare degli scudi, il suono dell’acciaio che spezzava vite risuonarono nel cielo come il ruggito dei due Draghi, in un ultimo, terribile scontro. Così perì Daemon Blackfyre. Così la più spaventosa guerra civile che i Regni avessero mai conosciuto ebbe fine.

Dall’alto del Trono di Spade, la dinastia dei Targaryen contempla la distruzione che le fiamme della guerra hanno portato: un mondo in cenere che va ricostruito. Nelle Terre dei Fiumi affluiscono così nobili in cerca di gloria, soldati privi di una causa, furfanti senza dei, dame devote, eroi per caso e assassini senza scrupoli. I loro segreti, i loro amori, le loro follie, le loro lotte.

Questo è il Gioco del Trono. Questa è la ballata del Fuoco Nero."

Il Fato può andare a mendicare, il Destino va conquistato!


Fuoco Nero è il primo LARP italiano ispirato all’universo fantasy-medievale dello scrittore americano George R.R. Martin.


Il gioco è ambientato circa cento anni prima rispetto agli eventi narrati nei romanzi, dopo la fine della disastrosa Ribellione dei Blackfyre, una guerra civile che ha portato morte e distruzione in buona parte dei Sette Regni, i cui fuochi ancora faticano a spegnersi del tutto.

In questo modo non solo non è necessario aver letto i libri per giocare, ma viene data la possibilità ai giocatori di riscrivere la storia stessa attraverso le loro azioni!

Per un approfondimento della trama, è disponibile una ricca Wiki, che raccoglie gli elementi fondamentali di ambientazione e tante informazioni in gioco.

WIKI

Struttura del gioco

Dopo aver creato il proprio personaggio e scelto le proprie abilità di partenza, il giocatore sarà chiamato ad interpretarlo durante sessioni di gioco live di uno o pi giorni che si svolge in uno spazio e in un tempo reali, dove non è prevista dunque alcun tipo di narrazione (sistema del Full Live), e durante eventuali intersessioni organizzate occasionalmente fra un evento e un altro.

I Narratori non condizionano in alcun modo le scelte dei giocatori, sia governanti che popolani, lasciando loro completa libertà di azione e sono i principali autori dello svolgimento del gioco su larga scala: la colonna portante del gioco, infatti è un pvp, (confronto fra i giocatori) privo di allineamenti chiari e fazioni predefinite, lasciando che sia esso a creare e distruggere gruppi e personaggi. Toccherà ad ognuno scegliere i propri alleati e i propri nemici, in una continua lotta per la sopravvivenza e il potere.

Location


Gli eventi live di Fuoco Nero si svolgono prevalentemente negli ambienti della Toscana selvaggia e medievale, come la Rocca di Vicopisano, la fortezza di Ripafratta e il Castello di Populonia.


Non per questo il nostro orizzonte si ferma a questa regione: alcuni fra i più bei capitoli della nostra saga si sono ambientati nel Castello di San Terenzo e la Fortezza di Sarzanello, entrambe in Liguria.

Regolamento

Qui sotto potete trovare i pdf scaricabili dei regolamenti del gioco e le linee guida per un uso sicuro delle armi:

Regolamento Base
Regolamento Gestione delle Terre
Linee guida per la sicurezza delle armi